2022 in libera sobrietà

1 gennaio 2022 . . . . Ancora un anno nuovo. Allora buon anno! Cosa possiamo aspettarci dal 2022? Tanti avvenimenti, tanti avvicendamenti non dipenderanno ancora da noi, ma tanti vi possono dipendere nel bene e nel male. Oggi ci facciamo tanti auguri, facciamo tanti propositi e poi, probabilmente, ci perderemo ancora per strada. Forse siamo poco realisti e troppo ambiziosi? Bene, allora possiano provare, per una volta, a  semplificarci un poco l’esistenza ? Magari non otterremo cose enormi ma meglio piccoli passi positivi che stagnare delusi. Dopotutto il miglior amico di noi stessi dovremmo essere noi stessi, ma paradossalmente siamo sovente i nostri peggiori nemici, riversando la causa su altro o su altri. L’inventario  sopratutto “occidentale” è infinito delle “piccole” decisioni che possiamo prendere. Prendiamo un piccolo dramma banale diffuso come esempio e descriviamolo in modo ludico.                                         – DRAMMA :”Ho preso 3 chili durante le feste! ATTO I, Scena 1 : Maledico le feste, faccio regime per …giorni. ATTO 2, Scena 1 : Deprimo,mi riconforto mangiucchiando di tutto, prendo ancora più chili. ATTO 3, Scena 1 : Cambio direzione,mangio e bevo di meno, meglio, più lentamente, spengo la tele e marcio di più o prendo la bici per i tragetti sotto i 10 chilometri da casa. EPILOGO: Ho finito con perdere cinque chili e vivo meglio. Al passaggio questa pratica non solo non costa nulla ma fà anche risparmiare denaro e cure mediche. E poi fà pure un gran bene al riscaldamento climatico, all’inquinamento ed all’intasamento delle strade e delle piazze.Immaginiamo già semplicemente se invece di tante auto vi fossero sempre più bici-cargo sui parcheggi dei supermercati di prossimità? Pare insignificante ma i piccoli benefici individuali cumulati a quelli di milioni di altri individui costituiranno un beneficio enorme per tutti. Dettagliamo ancora di più le conseguenze della nostra piccola, banale scelta dietetica.Meno pane= meno agricoltura intensiva, meno diserbanti, meno inquinamento meccanico, meno trasporti. Meno carne= meno allevamenti intensivi. Meno ” crema di nocciole”= meno deforestazione per coltivare le palme da olio solido. Buon 2022 , più sobri e più liberi, sobrii e liberati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...